Nero Sanita Zoccoli 78 da Donna Matte 1200009 pXprS

Un caso davvero curioso quello che è avvenuto all’ospedale di Eboli dove una ragazza di 27 anni, si è svegliata dall’anestesia dopo un intervento al naso e ha parlato solo in lingua inglese. Lo riferisce il quotidiano Il mattino secondo cui l’episodio ha creato un po’ di imbarazzo tra i medici dopo una operazione al naso che non coprtava alcun rischio per la salute della paziente.

Ma quando la ragazza si è svegliata dall’anestesia ha iniziato a comunicare con i medici solo in lingua inglese e non più in italiano.

Alla domanda degli specialisti “Signora come si sente?” la ragazza avrebbe risposto in inglese. Eppure sulla cartella clinica la paziente risultava essere italiana con domicilio e residenza in un comune del salernitano.

Temptation Island Vip: anticipazioni seconda puntata 25 settembre

La prima puntata di Temptation Island Vip ha regalato tantissime emozioni e colpi di scena. Sin dalle prime ore dall'inizio del programma condotto da Simona Ventura...

Stando a quanto si apprende anche i medici che avevano parlato con lei prima dell’intervento pare abbiano confermato che la paziente era italiana.

A questo punto i medici dell’ospedale di Eboli hanno iniziato a pensare che la giovane donna si stesse prendendo gioco di loro ma poi, dopo diverse ore, il sorriso dalla faccia dei medici si è trasformato in preoccupazione dato che la paziente continuava a parlare solo in lingua inglese.

I camici bianchi hanno iniziato a temere che durante l’intervento la paziente abbia subito un danno. Tra le cause più probabili messe al vaglio dai medici ci sono: danno neurologico, anestesia sbagliata o un farmaco somministrato in dose esagerata.

La paziente ha continuato ad esprimersi in inglese per ben tre ore di seguito finché io medici non hanno richiesto l’intervento di un neurologo. Lo specialista ha ipotizzato una diagnosi ma l’improvviso cambio di idioma della paziente è rimasto un mistero per i medici e il neurologo.

Poi così come è iniziato, così il caso si è risolto da solo: dopo tre ore di inglese, la donna ha ricominciato a parlare in italiano in maniera naturale. Tra lo stupore generale la ragazza ha raccontato di essere iscritta all’Università, di essere appassionata di lingua inglese e di fare ripetizioni private. Tra un sospiro di sollievo di tutti però, il giallo non è stato ancora risolto.